04/09/2016

Categorie: RadioLondra
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: settembre 4, 2016

'Me ne frego di quel che succede nel resto del mondo, a me importa solo di quello che accade a casa mia', disse il tuttologo, con indosso una maglietta cucita in Bangladesh usando cotone pakistano, e in tasca un cellulare progettato negli Stati Uniti e costruito a Taiwan, e al polso un orologio composto da oro estratto in Burkina Faso, mentre alla guida di un'auto assemblata in Germania, ricorrendo a metalli semilavorati provenienti dall'India e pneumatici di gomma della Malesia, mossa da petrolio estratto in Qatar, si recava al ristorante di proprietà giapponese a mangiare un bel piatto di pasta di grano raccolto in Ucraina seduto su una sedia di legno importato dal Brasile. Passo. “Me ne frego di quel che succede nel resto del mondo, a me importa solo di quello che accade a casa mia”, disse il tuttologo, con indosso una maglietta cucita in Bangladesh usando cotone pakistano, e in tasca un cellulare progettato negli Stati Uniti e costruito a Taiwan, e al polso un orologio composto da oro estratto in Burkina Faso, mentre alla guida di un’auto assemblata in Germania, ricorrendo a metalli semilavorati provenienti dall’India e pneumatici di gomma della Malesia, mossa da petrolio estratto in Qatar, si recava al ristorante di proprietà giapponese a mangiare un bel piatto di pasta di grano raccolto in Ucraina seduto su una sedia di legno importato dal Brasile. Passo.


Condividilo
Seguimi
FacebookGooglePlusTwitter


Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Benvenuto , oggi è giovedì, giugno 29, 2017